mega“We promise, We deliver” che letteralmente significa “Noi promettiamo, Noi consegnamo”. Questo è lo slogan con cui Kim Dotcom (all’anagrafe Kit Schmitz) ci riprova. Dalle ceneri di uno dei più famosi servizi di “file hosting”, appunto MegaUpload, sta arrivando MEGA. La partenza è prevista per il 19 gennaio 2013 e promette più capacità, un servizio migliore, più velocità, più potenza e più sicurezza.

Riguardo la Privacy dei contenuti, Mega promette un criptaggio/decriptaggio senza eguali direttamente e, in modo trasparente, dal browser internet preferito, senza quindi l’installazione di software aggiuntivi dando il pieno controllo di cosa salvare nel cloud.

Come appena anticipato, con MegaUpload era necessario l’utilizzo di una applicazione per la gestione degli Upload e dei Download. Ora è possibile fare il tutto da web mantenendo una elevata performance nei trasferimenti con in più la funzionalità di “resume”.

Anche l’accesso per la sincronizzazione del cloud è migliorato; precedentemente tale funzionalità era solamente manuale, quindi on demand.
Ora, grazie al concetto del Cloud File System, è possibile aggiornare i vostri files proprio come si accedesse a unità di storage su reti, utilizzando i tradizionali file manager di vari sistemi operativi, semplicemente selezionando l’unità disco preferita.

Anche lo storage in Data-Center è stato rivoluzionato. Mentre prima il sistema si basava su servizi, a volte anche molto costosi, offerti su singoli Data-Center, ora con il concetto di Multi-Center e il sistema rivoluzionario di encrypting dei dati, Mega potrà appoggiarsi a un numero illimitato di server messo a disposizioni dai partner in tutto il mondo. Questo concetto permette una maggiore disponibilità di banda e soprattutto di spazio dati archiviati.

Si parla già di 50GB di spazio gratuito per l’archiviazione nel Cloud.

I presupposti sembrano promettere bene e non ci resta che aspettare il 19 gennaio 2013 per capire se Mega sarà il degno successore di MegaUpload, famoso e blasonato File Hosting System chiuso il 19 gennaio 2012, esattamente un’anno prima dal debutto di Mega.

Condividi su:Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestDigg this